Festival della Psicologia 2019

Il Festival della Psicologia è arrivato alla sua quinta edizione!

Quest’anno il tema scelto ha il titolo “Io sono qui“, centrato sulle diverse forme attraverso cui si definisce e si esprime l’identità.

Con la frammentazione e la moltiplicazione degli scenari in cui ci muoviamo, quali sono le leve su cui fondiamo la nostra individualità? Dov’è che diciamo “io”? Le coordinate di valori, le prescrizione di comportamenti attesi, i contesti di vita sono rapidamente mutati. Sembra essersi dilatato il campo delle possibilità di esprimersi, di inventare se stessi.

Da venerdì 31 maggio a domenica 2 giugno il programma del Festival della Psicologia a Roma è fitto di eventi: presso il Teatro India si parlerà di futuro, di paure, di lavoro, di affetti, di politica, di comunicazione e molto altro. Per scoprire il programma completo, clicca qui: ProgrammaFP19

Il Festival della Psicologia non finisce qui! Molti altri eventi sono previsti anche in altre sedi del Lazio, guarda qui: Fuori Roma

Ultimo, ma non ultimo! Gli Psicologi iscritti all’Ordine del Lazio che decidono di aderire al Festival, mettono a disposizione le loro competenze professionali a condizioni agevolate. Come funziona?

Fino al 30 giugno puoi andare sul sito del Festival della Psicologia alla sezione Psicologi, cercare lo Psicologo più vicino a te (o più convicente :)) e scaricare un Voucher gratuito che dà diritto a:

  • una consulenza psicologica gratuita
  • costo agevolato per gli incontri successivi (max 50€ per ogni seduta)

Il Voucher può essere utilizzato fino alla fine del 2019, ma puoi scaricarlo solo fino al 30 giugno!

Io naturalmente ho aderito! Puoi scaricare il Voucher dal mio profilo sul sito del Festival della Psicologia, clicca qui: GiuliaPecoraPsicologa

Ti aspetto!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Giulia Pecora - Website by roselladesign.com
Il sito contiene alcune immagini tratte dalla rete. Se ne sei l'autore e desideri rimuoverle, non esitare a segnalarcelo indicandoci la collocazione.